domenica 4 ottobre 2009

Ottobre

Settembre è volato via con le sue giornate piene di sole, ma anche ottobre sembra non voler cedere il passo alla nebbia e al freddo. Scrivo seduta alla scrivania, la finestra spalancata lascia entrare l'aria piacevolmente fresca. In strada la gente passeggia ancora in abiti leggeri, spingendo le carrozzine si avvia verso il centro per godere ancora di questo insolito bel tempo. Il cielo è di un blu perfetto, contro cui spiccano in incredibile contrasto i dolci profili delle colline.
Una domenica mattina pigra e silenziosa, in cui ci si concede di languire un po' più a lungo sotto le coperte, leggere un capitolo in più del libro, sorseggiare la tisana alla liquirizia guardando un film molto disimpegnato alla TV. La weazel è fuori a correre, io ho deciso di riprendere gli allenamenti lunedì. Niente di impegnativo, solo per rimettere un po' di chilometri sulle gambe in attesa delle gare della prossima primavera.
Intanto fra una parola e l'altra, un giro in internet alla ricerca di un cartamodello per fare un pupazzetto di totoro, comincio a preparare il pranzo. La torta salata cuoce già in forno, fra un po' sarà pronta, sento già il suo profumo irresistibile che si diffonde per la casa. La cipolla soffrigge lentamente nell'olio, dorata trasparenza sul fondo scuro della padella. Presto sarà il momento della salsiccia, morbida e profumata, le dita che affondano nella polpa, dividendola. Pochi semplici ingredienti andranno ad amalgamarsi fondendosi in un concerto di sapori e diventeranno...


PICI AROMATICI CON SALSICCIA CROCCANTE

IMG_5273
(ricetta originale Sale&Pepe ottobre 2009)


Ingredienti per 2 persone: 180 gr di pici/ 175 gr di polpa di salsiccia/ due cucchiai di rosmarino fresco tritato/ 1 cucchiaio di timo essiccato/1 cucchiaino di fiori di rosmarino essiccati/ 200 gr di patate/ olio, sale e pepe
Sbucciate le patate, lavatele accuratamente e tagliatele a tocchetti. Sbriciolate la polpa della salsiccia. In una pentola portate a ebollizione abbondante acqua salata, unitevi le patate e i pici e portate a cottura. Nel frattempo scaldate l'olio in una larga padella, trasferitevi la salsiccia e rosolatela bene. Regolate di sale e unite il timo. Scolate la pasta insieme alle patate, versateli nella padella con la salsiccia, insaporite con un abbondate spolverata di pepe e il rosmarino tritato. Fate saltare a fuoco vivace per qualche istante, aggiungete i fiori di rosmarino essiccati e servite subito con abbondante parmigiano grattugiato.

IMG_5276

--------------

Una piccola ma importantissima nota. Ottobre è il mese della Campagna Nastro Rosa, un'importante iniziativa di carattere internazionale nata per sensibilizzare tutte le donne sull'importanza della corretta prevenzione e della diagnosi precoce dei tumori della mammella, tra le più efficaci strategie contro questa patologia neoplastica. Durante questo periodo saranno organizzati diversi eventi per evidenziare quanto la prevenzione sia fondamentale e necessaria per contrastare questo tipo di tumori. Per approfondire l'argomento e vedere le iniziative promosse nella vostra città vi rimando al sito della LILT http://www.nastrorosa.it/.


39 commenti:

  1. ciao! un piatto molto invitante!la foto la trovo bellissima.. mette l'acquolina!

    RispondiElimina
  2. Hai trasmesso perfettamente l'atmosfera domenicale, mi è sembrato di sentire il caldo del sole sulle guance, i profumi della tua cucina e il sapore saporito di questo piatto di pasta.

    Buon proseguimento di domenica
    Alex

    RispondiElimina
  3. Meno male che si siete voi foodblogger che postate le ricette di Sale&Pepe...i numeri di settembre e ottobre previsti dal mio nuovo abbonamento pare esserseli "mangiati" Poste Italiane x(
    Meravigliosa la descrizione iniziale!PAre proprio di sentire i profumi come dice Alex ;)

    RispondiElimina
  4. Buonissimiiii....sai, anche io avevo adocchiato quel piattino in copertina e come te, avrei evitato (non amandoli) i semini di finocchio ;))
    E' molto invitante!
    Bacioni

    RispondiElimina
  5. Mai assaggiati i pici con questo condimento, da buona toscana devo provare a condirli anche così!!

    RispondiElimina
  6. mi piace tanto leggere i tuoi post, mi sembra di essere lì seduta accanto a te a commentare la gente che passa, ad annusare l'aria frizzantina che si mescola alla perfezione con l'aroma della liquirizia...

    RispondiElimina
  7. che bontà, bella cucina rustica, anche il coniglio di sotto rende eccome!

    RispondiElimina
  8. Io sono stata al mare questi ultimi giorni ed è stato semplicemente incantevole!
    Temperature miti, cielo terso, venticello fresco, sole splendente, poche persone ( ma tanti bambini!),... Non potevamo chiedere niente di più.
    Deliziosi questi pici...
    Buona serata!

    RispondiElimina
  9. Fra, questi pici sono fantastici, il tipico piatto per il quale faremmo follie! Una domanda, ci fai sapere dove li trovi i fiori di rosmarino essiccati? Ci servirebbero per un paio di ricette che sono in lista d'attesa!
    Speriamo che di belle giornate ce ne siano ancora tante, poi potrà scendere anche la nebbia, ma è così bello godere di questo sole, di questa voglia di passeggiare. Oggi siamo stati a Lizzano e a Porretta, è stata una bellissima giornata!
    Baciotti da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  10. Un piatto delizioso e profumato. Domani transito dalle tue parti.
    Un abbraccio e buon inizio settimana,
    Stefano

    RispondiElimina
  11. come resistere alla copertina di sale & pepe?ottima per il pranzo domenicale e come hai accennato mi piace sgranare la salsiccia con le dita!

    RispondiElimina
  12. Che bella atmosfera che hai descritto, sono riuscita a sentire il profumo della cipolla che soffrigge! Devono essere molto golosi questi pici con la salsiccia, potrebbero essere il mio piatto della prossima domenica ;)
    Un abbraccio e buona settimana!

    RispondiElimina
  13. Grazie per le dritte sulla prevenzione, è sempre bene parlarne, e grazie per avermi fatto conoscere Totoro..ne ignoravo l'esistenza ed è carinissimo!!! Ma sei così brava?? Complimenti:))

    RispondiElimina
  14. ciao fra!
    i pici...... sono anni che non li assaggio, credo di averli assaporati in tutto la loro bontà durante una mini vacanza umbra..... adesso mi hai messo una nostalgia!
    bellissimo piatto, brava come sempre :-)

    RispondiElimina
  15. Si ha la sensazione di essere affacciati alla finestra, che meraviglia!
    Ho una confezione di pici, ancora indecisa su come condirli, ti ringrazio per la bella ricetta ;-)

    RispondiElimina
  16. Ciao poetessa!!!!Io ero nelle Langhe ed un po' di nebbiolina l'ho vista nell'we!;)
    Ho dei pici bei ruvidi comprati in Toscana, perfetti per replicarti!
    bacione cara e buona settimana!

    RispondiElimina
  17. Bella pasta (quelle patate e il rosmarino...), foto all'altezza e richiamo all'iniziativa di prevenzione GIUSTISSIMO! (è la prima volta che scrivo in maiuscolo, non lo faccio mai per scelta, ma qui ci vuole... lo dico con cognizione di causa). Brava e grazie,
    Sabrine

    RispondiElimina
  18. Un primo piatto da Re! (e complimenti sempre per le immagini...)

    RispondiElimina
  19. Bravissima! Non conosco i pici, ma penso di poter fare un'abbuffata dopo la tua ricetta.

    RispondiElimina
  20. bellissimo abbinamento!
    è un po' che ti seguo...posso iscrivermi tra i tuoi sostenitori?

    RispondiElimina
  21. Bellissima la tua descrizione della preparazione del pranzo, per un attimo ho avuto l'impressione di trovarmi in un'oasi di pace...

    RispondiElimina
  22. piatto decisamente gustoso. ciao fra mi piace molto il tuo bog, gestito con tanta passione e curiosità. se passi a trovarci troverai un meme tutto per te. un caro saluto, a presto

    RispondiElimina
  23. Le foto sono super appetitose..e mi piace tanto anche il racconto della tua atmosfera di casa,così intima e creativa insieme :)
    un abbraccio e buona settimana
    Daniela

    RispondiElimina
  24. il pupazzo di Totoro lo voglio vedere :)

    RispondiElimina
  25. che buoni devono essere, salsiccia croccante, mi fa una gola !!! ciao !

    RispondiElimina
  26. quegli spaghettoni belli grossi sarà davvero godurioso sentirli sotto i denti con accompagnamento di salciccia...un bel piatto corposo e ristoratore...piatto unico veroooo!!

    RispondiElimina
  27. fra cosa non farebbe una mamma esausta di fronte ad un piatto così. esausta per aver lottato contro gli ospiti indesiderati delle teste delle mie iene preferite e bestiacce varie.
    e intanto arrese al sonno ecco che si fa sentire l'inquilina di mezzo.
    che fare? me li prepari per favore che ne sento un gran bisogno?

    RispondiElimina
  28. Io adoro i pici...peccato che io non mangi la salsiccia ;-) !!! Però sembrano meravigliosi, quasi, quasi lo propongo ai miai ospiti una sera di queste...

    B.

    RispondiElimina
  29. wowww che signor piatto di pasta!!! complimenti
    ciao:((
    vale

    RispondiElimina
  30. Alla prossima prelibatezza domenicale fai un fischio che val bene la strada :-)) Bye cara Fra...see you next sunday ;-) I am joking...

    RispondiElimina
  31. Ciao Fra, bellissimo il tuo post e bellissima la tua ricetta per non parlare delle foto..spero di riuscire a seguirti di più! un abbraccio

    RispondiElimina
  32. Allora, sarà che è quasi l'ora di cena.. ma leggendo la tua ricetta mi è venuta un'acquolina...
    pici, patate e salsiccia.. salsiccia croccante per di più...
    che meraviglia!!!

    p.s. spero che questo caldo autunno resti a farci compagnia ancora per un bel pò! :-)

    RispondiElimina
  33. i tuoi pici sono veramente fantastici, salsiccia e profumo di timo.....perfetto!!!

    per quanto riguarda la prevenzione....proprio domani ho la mammografia....!!ciao ciao!!

    RispondiElimina
  34. Ci introduci gentilmente nel tuo (non mio ;-) tiepido ottobre. Comincia bene con questa pasta gustosissima che sà di casa e questa bellissima foto luminosa. Buona notte

    RispondiElimina
  35. è mercoledì... ma leggendo il tuo meraviglioso e sensibile post mi son sentita di nuovo a domenica!
    visto che è l'ora di pranzo ne approfitterei, allora! =P
    baci

    RispondiElimina
  36. Bellissimo e che voglia... è uno di quei piatti che mangerei ogni giorno: profumi e sapori che fanno casa...
    Bravissima
    Alberto

    RispondiElimina
  37. Fra... ma hai sempre scritto così bene? Leggendoti vedo strade che si srotolano, annuso il denso odore del soffritto... mi sei mancata.

    RispondiElimina
  38. SwagBucks is the biggest get-paid-to website.

    RispondiElimina
  39. Get daily ideas and methods for earning THOUSANDS OF DOLLARS per day ONLINE totally FREE.
    CLICK HERE TO START NOW

    RispondiElimina

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs