mercoledì 17 marzo 2010

Bye Bye Winter

Un ultimo saluto all'inverno, perchè qui le gionate assolate, l'aria decisamente più primaverile, la luce che mi fa compagnia anche dopo uscita dal lavoro, mi fanno assaporare la voglia di qualcosa di più leggero. E non è solo un desiderio culinario (le prime fragole che fanno capolino sui banchi del mercato, una tentazione ancora troppo fuori stagione per i miei gusti e il mio portafoglio ;) ) ma qualcosa che sento come un formicolio sottopelle. E se questa era l'ultima immagine che vi avevo fatto ammirare del mio terrazzino, ora i giacinti fanno sentire il loro inconfondibile profumo, facendo capolino dalla terra scura come piccoli lance violette.

IMG_5993
IMG_5991

Credo (spero) che questa sia l'ultima ricetta dal sapore decisamente invernale. Preparata domenica scorsa per una cena fra amici, è risultata un vero successone. Certo è che andavo tranquilla dato che il procedimento seguito veniva direttamente da uno dei blog che seguo con più gusto! Grazie Onde per questo piatto dal sapore davvero particolare e intrigante (trovate la ricetta originale qui, per comodità ho ritrascritto anche qui, apportando alcune piccolissime modifiche)

SPEZZATINO DI CINGHIALE IN SALSA AL CIOCCOLATO

IMG_5982

Ingredienti per quattro persone: 1 Kg di spezzatino di cinghiale (io l'ho trovato dal mio macellaio di fiducia ma Onde l'ha reperito anche presso l'Esselunga o la Coop)
per la marinata: 1 cipolla/ 2 carote/ 4 foglie di alloro/ insaporitore caber per carne ( o aroma per arrosti a scelta)/ 5 bacche di ginepro/ 1 bicchiere di vino rosso/

per la cottura del cinghiale: 1 bicchiere scarso di vino rosso/3 cucchiai di aceto balsamico/ acqua bollente qb/ 1 cucchiaino di cannella/ 1 grattugiata di noce moscata/ insaporitore caber per carne qb (o aroma per arrosti a scelta)/sale/pepe/olio evo

per la salsa di cioccolato: 80 gr di fondente puro al 100%/ 3 cucchiai di grappa/2 manciate di noci tritate/1 manciata di uvetta tritata1 cucchiaio di polvere d'arancia

Procedimento

La sera prima tagliate il cinghiale a cubetti e mettetelo in un largo contenitore, insieme alla cipolla e alle carote grossolanamente affettate, all'insaporitore e alle bacche di ginepro pestate. Coprite il tutto con vino rosso e lasciate marinare almeno 12 ore, ma anche di più se possibile. Questa operazione è necessaria per lavare via dalla carne il sapore troppo pungente tipico della selvaggina, al quale il nostro palato non è più abituato. L'indomani, scolate la carne, le verdure e la foglia d'alloro dalla marinata e sciacquate il tutto brevemente. Recuperate gli ortaggi, tritateli e fateli soffriggere per circa 10 minuti in poco olio. Quindi aggiungete la carne, cospargetela ancora di preparato per arrosti e fatela rosolare. Quando tutti i bocconcini saranno "sigillati" unite l'alloro, la cannella e la noce moscata; versate il vino e fate sfumare. A questo punto versate l'aceto e fate evaporare anche quello. Aggiungete dell'acqua bollente fino a coprire la carne e fate cuocere per circa 25 minuti dal fischio se usate la pentola a pressione, per 45' dall'ebollizione in pentola tradizionale. In tal caso, versate l'acqua un po' alla volta durante la cottura.

Nel frattempo, preparate la salsa. Fate fondere il cioccolato con la grappa, quindi aggiungete tutti gli altri ingredienti e mescolate bene. Quando il cinghiale sarà cotto, versate nella salsa di cioccolato 3-4 cucchiai del liquido di cottura.

Solo dopo questo passaggio, nel caso l'intingolo della carne risulti ancora troppo liquido, fatelo ritirare.

Quindi, riportate la salsa di cioccolato a ebollizione e versatela sulla carne. Mescolate bene e lasciate riposare qualche ora prima di servire.

Riscaldate al momento.

13 commenti:

  1. Ma quanto adoro i giacinti e tutti i fiori da bulbo, con il loro profumo e quel portamento...Bye bye winter and welcome spring !
    ('sto cinghiale fa l'occhiolino dal tegmae ;-))

    RispondiElimina
  2. ciao fra!!!
    sono tornata (quasi) on line!
    e mi gusto il tuo post.
    baci baci
    b

    RispondiElimina
  3. veramente invernale e speriamo che sia l'ultima!
    ho così voglia di primavera.

    RispondiElimina
  4. mamma mia Fra!Le stesse identiche sensazioni, eppoi..adoro i giacinti!Alla mamma del fidanza ne ho regalato un cesto con 9 bulbi x il compleanno!
    Che brava sei stata con questo spezzatino, un capolavoro!
    bacione

    RispondiElimina
  5. Oh, che onore!!! Ma davvero hai fatto il mio cinghiale al cioccolato? Che emozione, spero tanto che vi sia davvero piaciuto: sai, non credevo che qualcuno avrebbe trovato il coraggio di farlo, perché è un po' particolare, poi, avrai sentito, il gusto è singolare, ma non eccessivamente strambo, però come idea può sembrare un accostamento stridente. Invece sono felicissima se vi è piaciuto, io sto già pensando di rifarlo, incurante del clima che volge al bello!!!

    RispondiElimina
  6. I giacinti sono tra i miei fiori preferiti. Chissà come deve essere delizioso il tuo terrazzino :)
    E' veramente bello e ben riuscito anche il tuo spezzatino, a giudicare dalla fotografia!
    Buon fine settimana,

    wenny

    RispondiElimina
  7. mi sono innamorata del tuo giacintoooooo :)
    spettacolo anche il cinghiale,ultimo colpo di coda dell'inverno
    bacione grande e auguriiiiii!
    :)

    RispondiElimina
  8. Speriamo che sia finito davvero, questo inverno!!!! Adoro i gladioli, perchè arrivano con la primavera....
    Franci

    RispondiElimina
  9. Hai visto che cambiamento? Qui c'è rimasta ancora poca poca neve negli angoli ombreggiati, ma altrimenti, con sto caldo - 17/18 gradi- s'è tutto sciolto! Anche per me le fragole sono ancora off limits, mi sembrano decisamente fuori stagione visto la nevicata a cui abbiamo assistito 10 giorni fa! Trovo invece molto più allettante il tuo secondo corposo, anche se non trovo la carne di cinghiale dove mi rifornisco solitamente (mi rifornisco al Leclerc che ho di fianco casa, proverò come da consigli di Onde!) Ho però provato al ristorante del guanciale al cioccolato e ci siamo leccati i baffi, quindi grazie a Onde per la ricetta e a te per avermela rammentata: salvo!

    RispondiElimina
  10. Non amo particolarmente il cinghiale (confesso, in ginocchio sui ceci ;)) ma il tuo piatto mi piace molto.
    Se lo sostituissi col manzo? Che dici, sepoffà? :)

    RispondiElimina
  11. meraviglia di viola! primavera è arrivata, ma non so se l'attendo ancora, visibile.
    un abbraccio
    nina

    RispondiElimina
  12. NeoBux is a very recommended work from home site.

    RispondiElimina
  13. Get daily suggestions and guides for making THOUSANDS OF DOLLARS per day FROM HOME for FREE.
    CLICK HERE TO START IMMEDIATELY

    RispondiElimina

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs