martedì 6 gennaio 2009

Si festeggia la RunnerBefana!

Ieri primo giorno di allenamento. Quello vero. 12 settimane di preparazione per cercare di portare a termine la mia prima maratona. A parte il terrore di non farcela, oggi mi sono svegliata con le gambe pesanti e informicolate. Mi sono controllata due volte i polpacci per assicurarmi che non mi fosse spuntata una qualche appendice di piombo nottetempo (magari come simpatico regalo della Befana). Le spalle sono contratte e doloranti, neanche fossi uno sherpa. Però sono davvero contenta. Spaventata, ma contenta.

E per festeggiare questa nuova avventura vi offro una bella fetta di torta, che da infilare nella calza non è proprio agevole, però vi assicuro è buonissima. L'idea base è quella della torta all'arancia di Polpetta Perfetta, diciamo che io l'ho truccata un po' (e vi giuro che è l'ultima ricetta con i pistacchi!)

TORTA ALL'ARANCIA

IMG_3326


Ingredienti: 3 arance bio medie (circa 450 gr , con la buccia sottile)/ 20 ml di olio di semi di mais /120 gr di zucchero semolato/ 1 bustina di lievito per dolci /150 gr di farina 00/4 uova intere/ 100 gr di zucchero candito/ la scorza di mezz'arancia candita
Per il topping: tre cucchiai abbondanti di marmellata di arance (non deve essere troppo dolce)/ granella di pistacchi.
IMG_3344
(zucchero candito)
Tagliate le arance in quarti, dopo averle lavate accuratamente. Frullatele in un mixer senza sbucciarle. Aggiungete l'olio e continuate a frullare finchè le arance diventino una crema, senza pezzi troppo grossi.Poi aggiungere lo zucchero, la scorza di arancia candita e precedentemente sminuzzata, la farina e il lievito setacciati e continuate a frullare per amalgamare. Unite poi un uovo alla volta finchè il tutto si trasforma in un composto dalla consistenza abbastanza morbida, quasi liquida. Aggiungete infine lo zucchero candito e mescolate per distribuirlo uniformemente. Versate il composto in una teglia ben imburrata e infarinata (se rotonda, diametro cm 26, se rettangolare, formato A4) e infornate nel forno già caldo a 180° per circa 30 minuti, trascorso questo tempo fare la prova stecchino altrimenti rimettere in forno per un altro poco. Far raffreddare prima di sformare.
Per decorare, sciogliete la marmellata a fiamma dolcissima. Con un cucchiaio distribuitela sulla superficie della torta e ricoprite con la granella di pistacchi

BUONA BEFANA!!!!!!!

La Befana vien di notte
con le scarpe tutte rotte
è vestita alla romana:
Viva viva la Befana!

39 commenti:

  1. ma che braaaava!
    Io non ce la farei mai!
    Tutta la mia ammirazione!

    RispondiElimina
  2. BRAVISSIMA!!...come sempre!!Rox

    RispondiElimina
  3. dai dai faccio il tifo per te........
    già partecipare è un bell'impegno....
    però gli auguri di befana li rifiuto
    categoricamente ;-)))))

    RispondiElimina
  4. ddiomiocosa vedo.....
    semplicemente stupenda, e sarà pure buonissima, appena mi riabilito il campo di battaglia la faccio!
    ciao bella.

    RispondiElimina
  5. E vaiiiiiiii .... facciamo il tifo per te , un bacio!

    RispondiElimina
  6. augurissimi cara!
    bacioni e GO, Fra, GO.. ;DDDD

    RispondiElimina
  7. Sono una fan sfegatata delle tue ricette al pistacchio: ti prego non smettere.
    Questa torta è una tentazione.
    Baci

    RispondiElimina
  8. evvai corri topolino!
    per la torta due considerazioni...
    prova a sostituire l'olio di mais con l'olio di riso io lo trovo ancora più neutro oltre che più salutare.
    io trovo geniale questa storia di frullare le arance ho visto (di rimando da mariluna) che hai fatto una cosa simile con le clementine...brava ragazza!

    RispondiElimina
  9. In bocca al lupo per la preparazione :-D (che maratona correrai? Quella di Roma?)
    Ma quanto è buono lo zucchero candito ? Sicuramente meno della torta ^_^
    Ma la scusa della preparazione che brucia le calorie è sempre valida.... :-D

    Jacopo

    RispondiElimina
  10. Fra..... meno male che sono capitata qui oggi!!! Mio fratello è un accanito maratoneta, sarà forse 3 anni che corre??? Si allena 3 volte a settimana e nel mio blog trovi il link al suo di blog (è un immagine a sinistra con delle donne che corrono al tramonto) tutto dedicato alla maratone e a tabti utili consigli. Vai a farci un giro e contattalo, digli che ti ho mandato io!!!!
    Il solito besitos

    RispondiElimina
  11. hai tutta la mia ammirazione...se poi penso al freddo che fa in questi giorni!!Ma tu ce la farai,gia' lo so. Bella la torta e non ti preoccupare, personalmente adoro i pistacchi, ciao sally

    RispondiElimina
  12. Considero questa ricetta uno specialissimo regalo della più dolce Befana che ci sia!!

    RispondiElimina
  13. ehilà tesoro ! ti lascio blogger a fine anno e ti ritrovo maratoneta anno nuovo :-D che bello! bravissima sei ammirevole per l'impegno..io sono proprio un bradipo per lo sport! Buon anno nuovo e che sia pieno di salute e serenità! un bacio grandissimo
    Silvia

    RispondiElimina
  14. @pasadena:go go go!!! ;D

    @lagolosastra: grazie, vediamo adesso se riesco ad arrivare in fondo...sperem

    @rox: grazie cara ;D

    @astro: grande...ti posso già iscrivere come mia prima fan?!?!?

    @vaniglia: provala è veramente superba

    @mary: grazie!

    @sandra: più veloce del vento ;D

    @lenny;il pistacchio è una vera droga e ha un sapore che si sposa benissimo con moltissime preparazioni

    @enza: la prossima volta proverò sicuramente l'olio di riso...frullando tutto il frutto intero si crea una splendida cremina che conferisce molta morbidezza e umidità all'impasto un bacio cara

    @jajo: benvenuto!!! Roma era una delle mie opzioni ma essendo la mia prima maratona ho preferito qualcosa di più piccolo...correrò a Treviso. Forse però prima faccio la Roma Ostia mi hanno detto che è molto bella

    @panna: grazie per la dritta andrò sicuramente a fare visita a tuo fratello ;D

    @sally: grazie e mille l'incoraggiamento fa sempre bene!

    @grazia: sono felice che questa torta ti sia piaciuta...te la consegnerei volentieri a cavallo della mia scopa ;D

    @silvia: grazie tesoro, buon anno anche a te un abbraccio grandissimo

    RispondiElimina
  15. Bravissima, ammiro molto le persone che riescono a dedicarsi a uno sport... Per me anche lo yoga è troppo faticoso e non sono capace di correre... La torta è una meraviglia e dopo gli allenamenti te la sei proprio meritata!

    RispondiElimina
  16. Ciao Fra, la Roma Ostia non dovrebbe essere facilissima: in genere il percorso è lungo la Cristoforo Colombo che è un continuo di saliscendi e falsipiani. Discese abbastanza lunghe (e correre in discesa è la cosa più difficile) ed altrettanto lunghe salite, magari non ripidissime ma che danno continui strappi. Secondo me dovrebbe essere abbastanza impegnativa: se riesci a farla bene sei GRANDISSIMA !!! In bocca al lupo.

    P.s.: in genere la fanno in tv: se partecipi diccelo che tifiamo in diretta ^_^

    RispondiElimina
  17. Io tempo quando riprenderò l'attività fisica...dopo le molelzze delle vacanze..Brava Fra sei un mito!
    Buon 2009 e tanti baci!

    RispondiElimina
  18. Come l'ulitma ricetta con i pistacchi??:(
    Sigh, io li adoro.
    Cmq hai anche la mia di ammirazione, forza!! sei tutti noi!!!:)

    RispondiElimina
  19. Fra ti ammiro, io durante le feste tra lo sci e la poca voglia di fare non sono nemmeno andata in palestra... non è da me! Oggi comunque si ricomincia seriamente!
    A me le tue ricette al pistacchio non disturbano affatto, anzi le leggo sempre volentieri!
    Un bacione cara!

    RispondiElimina
  20. ma tu sei peggio di me :)))
    brava bravissima..poi ci dici come è andata..
    ps. maaaaaaa...tu hai i polpacci grossi??? dimmi di si :)))

    provo la tortina con il succo di clemetine...
    ma secondo te..se dimezzo(o anche meno) lo zucchero viene soffice lo stesso??
    aiutooooo :)))
    baciussss

    RispondiElimina
  21. PArticolare il procedimento, e deliziosa la torta..ho ancora tante scorze candite home made, la provero' appena smaltiti i bagordi delle feste!! Un bacio!

    RispondiElimina
  22. Anche tifo per te!...la torta è una meraviglia.
    Un abbraccio,
    Stefano

    RispondiElimina
  23. Oggi ho ripreso anche io con la palestra (era ora), ma ti ammiro che riesci ad allenarti anche a queste temperature! Chapeau.
    La torta ha un aspetto stupendo. L'aroma degli agrumi nelle torte è uno dei più buoni.
    Bacioni
    Alex

    RispondiElimina
  24. @onde99: questa sarà una sfida davvero dura...spero davvero di farcela! ;D

    @jajo: si avevo letto che il percorso è impegnativo ma se la giornata è bella deve essere una meraviglia...e poi al saliscendi sono abbastanza abituata, qui a bologna di corse in piano c'è pochino!

    @saretta: grazie tesoro buon 2009 anche a te

    @sweetcook: grazie che bello questo tifo!!!

    @camo: dai in fondo le vacanze sono fatte per il riposo...ora il duro è riprendere ;D

    @brii: ciao e benvenuta!!! ho fatto un giro sul tuo blog che belle passeggiate e corse che fai! Dai non è vero che hai i polpacci grossi ;D Per la torta di clementine secondo me puoi tranquillamente dimezzare basta che monti molto bene le uova e poi magari se vuoi addolcire un po' aggiungi un cucchiaio di miele Bacio

    @ciboulette: poi dimmi se ti è piaciuta

    @stefano: grazie :D

    @alex: domenica mi aspetta il primo lungo...rabbrividisco all'idea! ;D

    RispondiElimina
  25. io...tu corri...egli...insomma tu corri x tutti noi Befane/i del blog

    RispondiElimina
  26. Ciao Fra, hai visto che con GOOGLE MAPS STREET (http://maps.google.it/maps?z=7&utm_campaign=it&utm_medium=lp&utm_source=it-lp-emea-it-gns-svn&utm_term=slp&layer=c inserendo ROMA CRISTOFORO COLOMBO ed un numero civico )puoi anche "studiarti il percorso" ?!? :-D

    RispondiElimina
  27. Ciao Fra! buon anno!!!
    a me i pistacchi piacciono e anche molto...quindi continua pure!
    baci! :-)

    RispondiElimina
  28. ciao complimenti sia per la maratona che per il dolce =)

    RispondiElimina
  29. Correre, soprattutto in questa stagione, fa bene all'anima oltre che al corpo (naturalmente quando si è liberi dall'acido lattico), alla maratona non ci sono mai arrivato (quando correvo) ma di mezzemaratone ne ho fatte parecchie, le ricordo con nostalgia. Buona giornata!

    RispondiElimina
  30. Cavolo, adoro i dolci agrumati, questa deve essre speciale! La provero` prossimamente :)

    RispondiElimina
  31. Bravissima :)
    La mia befana te l'ho già inviata...

    Bacio
    gio

    RispondiElimina
  32. arricchita dai pistacchi ha veramente quel qualcosa in più di speciale! sarà che io adoro i pistacchi! continua pure senza problemi sai?
    un caro in bocca al lupo per la tua preparazione atletica, stakanovista! :-)

    RispondiElimina
  33. Questa torta è la giusta ricompensa per i tuoi allenamenti :)

    RispondiElimina
  34. scusa se nn ero più passata da te, ma la sconnessione è un disastro, ora per ora sono tornata...io ti ammiro tantissimo per la tua determinazione e prendo esempio da te...io non ho ancora ricominciato.. e sono ancora piena di dolci dalle vacanze...torta meravigliosa! Un bacio.lety

    RispondiElimina
  35. davvero splendida a vedersi, e aggiungo deve essere molto buona,
    ok, ok, copio!
    :*
    cla

    RispondiElimina
  36. Ma che bella col tuo trucco.... semplicemente stupenda... e golosissima... Brava!
    Anch'io preferisco usare l'olio di riso nei dolci...
    P.S. per l'allenamento, non ti dico nulla, troppa invidia..sigh gulp sob... :D

    RispondiElimina
  37. senti, la solita domanda un pó idiota, ma vorrei essere rassicurata: se non ho lo zucchero candito, posso usare zucchero normale, cambia molto vero ?

    RispondiElimina

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs