martedì 27 maggio 2008

I LOVE BO


Bologna a maggio è proprio bella.
La luce e l'aria cambiano, diventano più calde e dolci. Verso il tramonto, quando il sole incendia i tetti e lo scirocco spazza le vie diventa quasi scenografica.


E' in questo periodo dell'anno che riesci a scordarti i lunghi pomeriggi grigi e piovosi, l'aria invernale malsana che ti riempe i polmoni, la depressione che ti opprime dopo il terzo giorno di nebbia.

E' a maggio che cominciano a comparire i turisti inglesi e americani, con improbabili mise divanate, canon con obiettivi giganteschi e sandali da passeggio. E' divertente ascoltare i loro commenti mentre mangiano qualcosa seduti al BassOtto o ai vari tavoli dei dehors.
Le giornate si allungano, i gelsomini fioriscono, i viali diventano una sfilata di verde brillante. Quando ancora era al liceo era il periodo della fuga. Ci si trovava davanti a scuola e poi si andava a Villa Ghigi, sui colli. I primi gelati, le partite a pallone, l'abbronzatura da giustificare quando tornavi a casa.


E' a maggio che mi piace passeggiare perdendomi fra i vicoli del ghetto o di Pescherie vecchie, senza una meta. Mi piace riportare alla mente i momenti trascorsi in quei luoghi, pezzi della mia infanzia e della mia vita. E' come spiare una vecchia amica, di cui conosci quasi tutto , ma che a volte ti riserva delle sorprese.


E' a Bologna che dedico questo dolce, che di bolognese non ha nulla, ma che ho preparato uno di questi pomeriggi, tenendo la finestra della cucina aperta per fare entrare un po' di questa luce speciale che sa di libertà.




CHEESECAKE ALLE FRAGOLE


Ingredienti per la frolla: 250g di farina/ 125g di burro/2 tuorli/ mezzo cucchiaino di sale/ 2 cucchiai di acqua fredda
Ingredienti per il cheesecake: 425g si philadelphia/ 150g di zucchero/ 10g di fecola/ 1 stecca di vaniglia/ scorza grattuggiata e succo di mezzo limone/ 1 cucchiaino di sale/ 2 uova e un tuorlo/ 45g di panna
Ingredienti per il topping: 300g di fragole lavate e private del picciolo/ 180ml di acqua/ 55g di zucchero/ 2 cucchiai di fecola

Sbattete i due tuorli con l'acqua poi mischiate tutti gli ingredienti usando un mixer da cucina. Quando si formano delle grosse briciole friabili trasferite l'impasto sul piano da lavoro e lavorandolo velocemente formate una palla. Riponete in frigo per almeno mezz'ora.
Intanto montate il philadelphia con una forchetta; quando assume un aspetto cremoso e sofficie aggiungete lo zucchero, la fecola, la scorza di limone, i semini della stecca di vaniglia e il sale. Incorporate i vari ingredienti poco per volta, assicurandovi che il precedente sia ben amalgamato prima di versare il successivo. Unite anche la panna e il succo di limone. Mescolate con cura e non preoccupatevi se il composto risulta abbastanza liquido, deve avere quell'aspetto.
Togliete la frolla dal frigo, stendetela col mattarello tenendola in mezzo a due fogli di carta da forno. Quando avrà lo spessore di 3/4 mm tagliate un disco della dimensione della tortiera che avrete precedentemente rivestito con carta da forno. Adagiate il disco nello stampo e fate in piccolo cordino con l'impasto rimanente. Punzecchiate la frolla con i rebbi di una forchetta e cuocete in bianco a forno preriscaldato a 180° per 5 min (deve solo solidificarsi un po'). Sfornate e alzate il forno a 200°. Fersate il composto di philadelphia sulla frolla e infornate per 10 min.

cheat: se usate una tortiera con cerniera mettete sotto lo stampo la teglia da forno rivestita di carta. In questo modo se il composto cola fuori dalla tortiera vi eviterete la scocciatura di dover pulire tutto il forno

Passati i 10 min abbassate la temperatura a 150° e cuocete per 45 min circa. Trascorso questo tempo sfornate il cheesecake e fate raffreddare completamente. Non toglietelo dalla tortiera.
Per il topping frullate le fragle. Unite l'acqua, lo zucchero e 2 cucchiai di fecola. Passate al minipimer per amalgamare bene. Trasferite il liquido in un pentolino e mettete sul fuoco continuando a mescolare. Deve addensarsi e diventare lucido
Togliete dal fuoco e lascate riposare 5 min, dopodichè versatelo sul cheesecake. Riponete tutto in frigo per almeno due ore.

24 commenti:

  1. Tesoro mio!! Belle queste foto..eh :-D qui i turisti in realtà ci sono 365 giorno l'anno..ma che belli questi posti ..devo proprio tornare a fare una passeggiata!
    Buono e bello anche il cheesecake!
    Ma un baciottolone a chi lo do? :-D
    a te
    Silvia

    RispondiElimina
  2. Ciao FRA !!!!!
    Bologna è bellissima....a maggio, a giugno....a luglio !!!!

    Lo so per certo, visto che io abito a 34 km di distanza !!!!....e fino a poco tempo fa, avevo dei parenti.



    Ciao, a presto, torno a lavorare.

    RispondiElimina
  3. Che belle le foto di Bologna! Il mio sogno è quello di avere 3-4 mesi a disposizione per farmi un giro d'Italia (gastronomico) e fermarmi in ogni località che non conosco o conosco poco.
    Ottimo il cheesecake. Mi hai fatto venir voglia di rifarlo. Un abbraccio, Alex

    RispondiElimina
  4. che meraviglia! è vero, bologna è bellissima, ma vederla con gli occhi di chi c'è nato è un'altra cosa ;-)
    mentre guardo le foto di BO do' una bella ditata al tuo cheese cake! :P

    RispondiElimina
  5. Amore certo che mi puoi mandare un'email..:-D non aspetto altro tesoro! Mi faresti ancora più felice del solito :-P
    Ma sarò scema?..mio marito mi ha fatto notare che sorrido come una scema quando vi leggo e vi scrivo..sono senza speranze.
    :-D

    RispondiElimina
  6. Ciao Fra, bellissime le foto della tua Bologna!
    A presto
    Stefano

    RispondiElimina
  7. Buona la cheese cake! Che dici come torta nuziale può andare?

    RispondiElimina
  8. Bologna è davvero bella da "passeggiare" mio figlio frequenta l'università e abita vicino alle torri...così ci siamo venuti più volte. Quella fetta di torta,oggi, proprio oggi, però me la devi offrire... vieni qui e saprai perchè
    bacioniii!!

    RispondiElimina
  9. EHi! ma che meraviglia! Ottimo dolce! Anch'io ne ho fatto uno alle fragole che è una bomba ma squisita! Però... perchè la frolla come base? di solito per il cheesecake uso la base di biscotti e burro.
    Bellissime anche le foto! potresti postarle nel gruppo di flickr guess where bologna! In pratica uno mette una foto e gli altri devono indovinare dove l'ha fatta! Io mi diverto molto ad andare poi a controllare i posti... sono matta!
    Ti ho passato un Meme!
    Sono stata un po' impegnata in questi giorni ma ora faccio anche il tuo!
    Bacio, sara

    RispondiElimina
  10. Ciao a tutti scusate se vi rispondo solo ora ma oggi è stato un po' un delirio e la mia pressione è non pervenuta
    @silvia : si firenze in effetti è un po' invasa ma come dargli torto è così romantica!

    @lastefy: benvenuta! in effetti bologna ha il suo fascino anche col tempo infame che la caratterizza, ma a maggio è veramente speciale...

    @alex: sarebbe bellissimo...a volte si tende a sottovalutare il patrimonio artistico e naturale del nostro paese. A me piacerebbe molto visitare la Puglia

    @sapina: ecco di che era la ditata, proprio lì sul topping! ;P

    @stefano: grazie e mille! a presto :)

    @pasadina: magari a più piani, con topping limone e fragola alternati...veramente kitch...ma a me piacerebbe un casino :)

    @astrofiammante: che bello anche io abito in centre...non così tanto come tuo figlio...vicino alla chiesa che sta di fianco alla stazione!

    @sara: domani vado a vedere come inserire le foto su flickr, mi sembra carino come gioco! Grazi e per il meme appena ha 10 min lo faccio...mi piaccioni gli interrogatori ;P

    Baci a tutti

    RispondiElimina
  11. Ciao FRA !!!
    Grazie per il benevenuto.
    Mi ricordo che da piccola in estate, andavo a trovare i miei nonni materni, che avevano un bar vicino al tribunale....,
    e quasi tutti i giorni andavo a fare un giretto ai giardini Margherita !!!!
    E quando la mia nonna aveva un'oretta libera, mi portava alla Upim. (Non che sia un gran che...., ma io all'epoca avevo 6/7 anni....e me lo ricordo così graaaaaaaaaaaaaaaaande...ihihihih)

    A presto.

    RispondiElimina
  12. @stefy: no non ci posso credere mia nonna abitava dietro al tribunale in via solferino e io andavo all'asilo in via d'azeglio...in quella zona ci ho passato tutta la mia infanzia! Ma il bar era quello all'angolo con via delle tovaglie? Per me l'upim era il paese dei balocchi...poi il piano della cancelleria era spettacolare :)

    RispondiElimina
  13. Grazie per le splendide foto che ci hai regalato, sono proprio belle.
    Ed il cheese cake non è da meno;-)

    RispondiElimina
  14. FRA....

    Il bar era in Via Arienti, una trasversale di Via Castiglione...

    (dove mi andavo a pappare le favolose focaccie con la panna da Pino...Dino.....boh... non mi ricordo)

    RispondiElimina
  15. Uh come mi piace la prima foto! E' da una vita che non vengo a Bologna, mannaggia! E sì che quando ero venuta l'ultima volta avevo pure incontrato Cristina D'avena...

    RispondiElimina
  16. Ciao Fra!! il dolce è bellissimo, ma devo dire che stavolta mi ha affascinato il tuo racconto scritto e fotografato. Mi è quasi sembrato di respirare gli odori della città che per me sono importantissimi.
    un abbraccio alla tua bellissima bologna.

    RispondiElimina
  17. Bellissime le foto di Bolgogna e spettacolare il cheescake!
    Baci

    RispondiElimina
  18. Bologna è bella tutto l'anno! La primavera devo ammettere che dona una luce speciale a quasi tutte le cose!
    Mi hai fatto venire voglia di prendermi il treno e scendere a Bologna, fare la "seconda colazione" con un trancio di pizza al pomodoro di Altero e poi girare girare finché i piedi non chiedono pietà!
    Buona giornata!
    cri

    RispondiElimina
  19. bambola smettila di farmi sognare posti diversi, luci diverse e la voglia di scappare facendo sega a scuola.
    divento schifosamente romantica e con foto come queste come si fa a non esserlo?

    RispondiElimina
  20. bè mi hai fatto venire voglia di tornare a Bologna.
    Anzi già che ci siamo, una volta un amico mi parlò di un posto fantastico per gli aperitivi, ma non ricordo più il nome, tu ne hai idea? (semprechè non ce ne siano mille con quelle caratteristiche!)

    RispondiElimina

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs