giovedì 15 ottobre 2009

Against Global Warming


Oggi è un giorno importante. Oggi è il giorno in cui i blogger di tutto il mondo uniscono la loro voce per evidenziare uno dei maggiori problemi che minacciano la nosta società, il nostro mondo, il nostro futuro. Chiunque ha sentito parlare di riscaldamento globale, ma sono convinta che ancora troppe poche persone siano consapevoli di quanto grave sia la situazione. E questo disinteresse purtroppo sembra essere diffuso anche fra i governi dei paesi industrializzati. Nonostante la sottoscrizione di molti del Protocollo di Kyoto e la promessa di una svolta "ecologista" fatta dal neo-presidente degli Stati Uniti Barack Obama, i dati riferiti all'innalzamento dei gas serra, i maggiori responsabili del riscaldamento globale, sono terribilmente preoccupanti. Il riscaldamento globale non è solo un pericolo climatico. La desertificazione, l'innalzamento degli oceani, i recenti maremoti e terremoti sono strettamente collegati a questo fenomeno.
Credo quindi che ognuno di noi debba impegnarsi affinchè i Grandi non dimentichino che questo è l'unico pianeta che abbiamo a disposizione, è da lui che traiamo cibo, energia e vita. Dobbiamo quindi assumerci l'impegno di proteggerlo e rispettarlo. Ogni giorno possiamo fare un piccolo gesto per rendere possibile un cambiamento. Ogni giorno possiamo decidere di aiutare l'ambiente e impedire catastrofi irreversibili. Poche e semplici regole e abitudini possono davvero fare la differenza, possono cambiare dinamiche che stanno rendendo la Terra un luogo sempre meno accogliente per tantissime persone. Poche e semplici regole...

50 Consigli per combattere il riscaldamento globale

1.Alza il termostato di 2° in estate e abbassalo di 2° in inverno
Quasi metà dell'energia che usiamo in casa se ne va per il riscaldamento o il condizionamento dell'aria. Puoi risparimare quasi una tonnellata all'anno di CO2 con questo piccolo accorgimento.

2.Pulisci o sostituisci i filtri della cappa e del condizionatore
Pulire un filtro della cappa della cucina o del condizionatore fa risparmiare circa 160 chili di anidride carbonica ogni anno.

3.Non lasciare le apparecchiature elettriche in stand-by
Usa il bottone di spegnimento presente sull'apparecchio. Un televisore acceso per 3 ore al giorno (il tempo che gli europei passano in media davanti alla TV) e lasciato in stand-by per le rimanenti 21 ore, usa circa il 40% dell'energia nella modalità stand-by.

4.Spegni le luci quando non ci sei
Non tenere le luci accese nelle stanze dove non c'è nessuno, e se hai un negozio o un'attività commerciale, non lasciare l'illuminazione attiva quando il negozio è chiuso.

5.Stacca i trasformatori dei caricabatterie
I trasformatori elettrici del modem, del caricabatterie per cellulari, e di molte altre apparecchiature, rimangono sotto tensione ed assorbono energia anche quando l'apparecchio è spento o scollegato. Ognuno di questi trasformatori consuma da 1 a 5 watt: supponendo che in una casa ce ne siano una dozzina, semplicemente staccandoli dalla presa di corrente quando non ne hai bisogno potresti risparmiare 40 € all'anno sulla bolletta.

6.Usa le batterie ricaricabili invece delle pile usa e getta
Un set di pile ricaricabili ad alta capacità costa circa due volte e mezzo un normale blister di pile stilo o mini-stilo, compreso il caricabatterie. Dopo sole tre ricariche, avrai già riassorbito l'investimento iniziale, e risparmierai il costo di produzione e smaltimento delle pile usa e getta. Potrai ricaricarlericaricare centinaia di volte prima che perdano efficienza. Usale per telecomandi, fotocamere, lettori Mp3, tutto ciò che va a batterie.

7.Sbrina regolarmente i vecchi frigoriferi ed i congelatori
Un frigorifero o un freezer sbrinato hanno un'efficienza energetica maggiore. Meglio ancora se puoi sostituirli: i nuovi modelli di frigorifero hanno dei cicli automatici di sbrinamento e sono circa due volte più efficienti rispetto ai predecessori.

8.Metti un coperchio sulle pentole quando cucini
Così facendo, il cibo raggiungerà più in fretta la temperatura necessaria e risparmierai energia preparando il pranzo. Le pentole a pressione sono ancora più efficienti: fanno risparmiare fino al 70%.

9.Usa lavastoviglie e lavatrice solo a pieno carico
Se devi usarle quando non sono piene, usa il programma a mezzo carico o il programma economico. Non c'è nemmeno bisogno di impostare temperature troppo alte: i detergenti moderni sono così efficaci che lavano bene abiti e piatti anche a basse temperature.

11.Usa i diffusori a risparmio energetico per i rubinetti
Sia in bagno che in cucina. Sempre grazie agli incentivi statali, non sarà difficile trovare aziende che regalano diffusori a risparmio energetico. Con un diffusore risparmi non solo acqua, ma anche energia quando l'acqua è calda (ne usi di meno).

12.Ricicla i rifiuti in casa
Puoi risparmiare un'altra tonnellata di anidride carbonica ogni anno se inizi a riciclare i rifiuti che generi (tipicamente carta, vetro, lattine ed imballaggi di plastica)

13.Ricicla i rifiuti organici
Circa il 3% delle emissioni dei gas serra sono rilasciate attraverso la decomposizione dei rifiuti biodegradabili. Riciclando l'organico (o compostandolo se hai un giardino), puoi contribuire ad alleviare questo problema. Assicurati che il compostaggio sia corretto, con sufficiente ossigeno, altrimenti il compost rilascerà metano e cattivi odori.

14.Compra in modo intelligente
Una bottiglia da 2 litri richiede meno energia per essere prodotta, e produce meno rifiuti di una bottiglia da un solo litro.
Inoltre, compra prodotti di carta riciclata: essi richiedono dal 70% al 90% di energia in meno per essere prodotti, ed in più preserverai le foreste.

15.Riutilizza le buste della spesa
Quando fai la spesa, risparmia denaro e rifiuti portando con te sacchetti non monouso, invece di accettarli dal supermercato. I rifiuti plastici non solo liberano anidride carbonica e metano nell'atmosfera, ma possono anche inquinare l'aria, il terreno e le falde acquifere.

16.Acquista alimenti prodotti localmente
Gli ingredienti di un pasto in Europa viaggiano mediamente per oltre 1.200 km prima di arrivare sul tuo piatto. Acquistare frutta, verdura, carne e pesce prodotti nelle vicinanze della tua città aiuteranno a risparmiare sul carburante e faranno girare l'economia nella tua comunità.

17.Compra prodotti freschi invece dei surgelati
I surgelati richiedono circa 10 volte più energia dei cibi freschi per essere confezionati.

18.Consuma cibo BIOlogico
I terreni coltivati organicamente catturano e trattengono molta più anidride carbonica rispetto alle coltivazioni industriali. Se coltivassimo biologicamente tutta la frutta e la verdura che consumiamo, potremmo togliere miliardi di tonnellate di diossido di carbonio dall'atmosfera!

19.Mangia meno carne
Il metano è il secondo gas serra per quantità, e le vacche sono tra le più grandi produttrici di metano al mondo. La loro dieta erbivora e gli stomaci multipli causano la produzione di metano, che viene esalato ad ogni respiro.

20.Mantieni in efficienza l'automobile
La manutenzione regolare aiuta a mantenere l'efficienza energetica e a ridurre le emissioni. Sostituisci il filtro dell'aria e rabbocca l'olio ogni 20.000 km, evita che la marmitta arrugginisca, e fai il tagliando regolarmente.

21.Usa un motore di ricerca a sfondo nero
Il monitor del tuo compurer usa molta meno energia se visualizza pixel neri invece che bianchi. Puoi usare Blackle per eseguire le tue ricerche in Google usando uno sfondo nero e risparmiando energia.

Questa è una piccola parte dei consigli che si possono seguire, qui potrete trovare la lista completa. Mi farebbe molto piacere se nei commenti qualcuno mi scrivesse se segue qualcuno degli stratagemmi che ho evidenziato in grassetto...personalmente non ci avevo pensato, ma cercherò di attuarli al più presto ;)

17 commenti:

  1. Bellissimo post. Quello dei sacchetti della spesa sempre, in Inghilterra poi facevano una grande pubblicità su questo aspetto e ormai mi ci sono abituata.
    Ma la cosa più sconvolgente è la questione dello standby. Il mio babbo nerd è andato in giro per casa con un tester per vedere quanto consumano in standby... non avete idea di quanto si risparmia a staccare del tutto gli elettrodomestici invece che lasciarli in standby, soprattutto il forno a microonde. Noi in casa abbiamo quasi solo prese con l'interruttore , e quando non si usa si spegne tutto ( eccetto il frigo e la caldaia). Forse siamo un po' esagerati ma la differenza si vede anche sulle bollette.

    RispondiElimina
  2. Non è per fare il fenomeno, ma io tanti di questi punti li metto in pratica e alcuni li ho sempre messi...
    Sono abbastanza fissata sull'argomento e quindi cerco di fare il possibile. Ad essere sincera non mi costa nessuna fatica...
    Ti auguro una buona serata!

    RispondiElimina
  3. Seguo tutti i consigli che hai elencato a parte due relativi a lavatrice e lavapiatti .....
    Non posseggo, sembra incredibile... la lavapiatti ( in cucina non c'era posto e ora con la famiglia ridotta...non serve più) e poi ho una lavatrice a carico variabile per cui posso lavare da 1 a 5 kg....una meraviglia!!!
    Baci e grazie per questo post

    RispondiElimina
  4. GASP. E IO DOV'ERO OGGI?
    Ti linko subito. Sei stata esaustiva.
    :X

    RispondiElimina
  5. seguo il + possibile questi consigli, alcuni sono diventati ormai gesti quotidiani, altri li stanno diventando un pò di + giorno per giorno..(per esempio mi dimentico sempre il 3 ....)per quelli evidenziati in neretto: il 6 manca, 11 ne ho due o tre x il bagno ma non li ho ancora montati, il 21 mi era totalmente sconosciuto!

    RispondiElimina
  6. Allora siamo sulla stessa linea d'onda!
    Pensa che con la storia delle luci sono una maniaca...qui in ufficio lasciano acceso sempre tutto inutilmente..quando arrivo io spengo il superfluo!;)
    Per il resto seguo quasi tutto, posso migliorare ancora!
    Grazie per il post un bacione

    RispondiElimina
  7. Bravissima! Ricordarci che viviamo tutti nello stesso luogo e sapere che possiamo salvarlo con piccoli accorgimenti è utilissimo.
    Lo schermo nero mi è stato consigliato da un amico, ma ci sono tante altre cose da imparare.
    Mi impegnerò di più e romperò l'anima agli amici per far rispettare le 50 regole! ;)

    RispondiElimina
  8. Ciao FRa.
    Le batterie ricaricabili funzionano benissimo,in effetti da quando le ho prese x la macchina fotografica (che scarico quasi ogni giorno..) credo di averne risparmiate decine di quelle normali..il filtro x l'acqua non ce l ho ma dovrei metterlo,soprattutto in cucina..invece lo smlatimento rifiuti funziona bene,ho anche il bidone x il compostaggio dell'orgnanico in giardino..
    bel post e molto interessanti questi spunti ecologici..e necessari..
    Daniela

    RispondiElimina
  9. Anche da me si segue la maggior parte di questi consigli anche per una questione di risparmio ecco. Al di là dell'effetto serra, di cui non tutti si preoccupano, molti di questi punti permettono di alleggerire il bilancio familiare...

    RispondiElimina
  10. La cosa da sottolineare è che con tutti questi accorgimenti non si salva soltanto il pianeta, ma anche il conto in banca... cosa a cui tutti ahimé, tendiamo ad essere più sensibili... Solo una cosa non mi è chiara: il punto 21. Come posso far diventare nero lo sfondo del mio motore di ricerca???

    RispondiElimina
  11. oddio questa iniziativa bellissima mi era sfuggita... cercherò di rimediare! questo è un tema che mi sta molto a cuore, speriamo che le nuove generazioni crescano più sensibili a questo problema...

    RispondiElimina
  12. Bellissimo post!:-)
    Tocchi un tema che anche me sta davvero molto a cuore... Tra le cose che hai elencato, molte di queste cose le faccio abitualmente...tranne la 2 (non ho cappa nè condizionatore :-)) e la 21...che però mi incurioscisce e voglio metterlo in pratica al più presto!

    RispondiElimina
  13. Uso le batterie ricaricabili ormai da una dozzina d'anni.

    RispondiElimina
  14. Io seguo molti dei consigli che hai elencato: riciclo, faccio compostaggio, spengo tutti gli apparecchi e le luci. Un'altra cosa che faccio è riciclare l'acqua del lavaggio verdura per innaffiare fiori e orto, oppure lavo alcune stoviglie con l'acqua di bollitura della pasta, anzichè gettarla via...
    E' davvero importante, dovremmo tutti mettere in pratica queste cose, secondo me i risultati si vedrebbero a breve.
    ciao
    Paola

    RispondiElimina
  15. found your site on del.icio.us today and really liked it.. i bookmarked it and will be back to check it out some more later

    online pharmacy

    RispondiElimina
  16. Gosh, I’ve been looking about this specific topic for about an hour, glad i found it in your website!

    cheap nolvadex

    RispondiElimina

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs