lunedì 12 maggio 2008

Un dolce pensiero

Uno dei primi ricordi che ho di mia madre è il suo odore. Un misto di profumo francese e tabacco. All'epoca infatti fumava ancora. Me la ricordo così elegante, il suo profilo affilato e la sigaretta tra le labbra sottili. Non ho mai giocato tanto con lei. Indaffarata fra il lavoro e la gestione della casa non le rimaneva troppo tempo. Ma la sua presenza era forte e crescendo ho apprezzato la sua discrezione, il suo esserci senza mai essere invadente.
Quando si è piccoli si è convinti che i propri genitori siano perfetti; spesso li si ama incondizionatamente solo perché sono coloro che ci hanno dato la vita. io non ho mai considerato la mia mamma perfetta; ma sono stati i suoi difetti, la sua umanità a fare sì le volessi così tanto bene. Io così insicura e severa con me stessa ho sempre trovato rassicurante questa sua caratteristica. E questo ha permesso al nostro rapporto di evolversi, di cambiare senza che l'affetto che ci lega si intaccasse.
Questo dolce è una piccola sorpresa, un pensiero goloso che le ho dedicato per la Festa della Mamma. Solitamente non amo queste ricorrenze ma questo è un anno un po' speciale, in quanto mi sono trasferita e so che le manco molto. Quindi è con tutto il mio amore che, mamma, ti dedico questa torta e questo post


TORTA CON CUORE SOFFICE ALLA FRAGOLA


Ingredienti per la pasta biscuit: 4 uova/ 130g di zucchero/ 120g di farina/ burro e sale
Separate i tuorli dagli albumi, montate i primi con 100g di zucchero fino a ottenere un composto spumoso e chiaro. Montate gli albumi con lo zucchero rimasto, amalgamateli ai tuorli montati e incorporate con la farina setacciata. Versate l'impasto in una tortiera rivestita con carta da forno imburrata in modo da ottenere uno spessore di un cm e mezzo. Infornate il biscuit a 200° per 10 min e fatelo raffreddare coperto da un canovaccio

Ingredienti per la mousse di fragola: 300g di fragole/ 150g di panna/150g di zucchero/ 15g di colla di pesce
Mondate le fragole e frullatele con lo zucchero. Intanto ammollate la colla di pesce 10 min in acqua fredda. Scioglietela a bagnomaria e aggiungetela alle fragole. Montate la panna e unitela al frullato. Lasciate riposare in frigo per almeno 4 ore.

Montaggio della torta: Tagliate il biscuit in due dischi. Disponete su una delle due metà la mousse di fragole lasciando circa mezzo cm dal bordo . Ricoprite con l'altro disco di biscuit e riponete in frigo. Nel frattempo sciogliete a bagnomaria circa 200g di cioccolato bianco e con questo glassate la superficie della torta. Lasciate solidificare. Prendete due cucchiai abbondanti di zucchero di canna e fate il caramello. Con l'aiuto di un cucchiaino o di una forchetta decorate la torta col caramello

20 commenti:

  1. :-D mi hai fatto scendere la lacrimuccia!..apparte la torta magnifica e sicuramente buonissima..è stato davvero bello leggere i tuoi ricordi.
    io ho una mamma da sempre eterna pessimista ma che nella vita ha combattuto con i denti..e io che le sono venuta fuori così positiva!..si sarà stupita!
    brava
    un bacio enorme
    Silvia

    RispondiElimina
  2. Buongiorno! ma che bontà e che belle parole per i tui ricordi:D

    RispondiElimina
  3. Che dolce il tuo post. E ottima la torta. Un bacione, Alex

    RispondiElimina
  4. non so sia più dolce la torta o i ricordi ;)..

    RispondiElimina
  5. che bellissime le tue parole...leggerti mi emoziona sempre. un grande abbraccio a te e alla tua mamma. bacini. lety

    RispondiElimina
  6. sai mia mamma è tutto l'opposto della tua..invadente e indiscreta anche da lontano..ma la cosa bella è che non la cambierei con nessuno..chiaramente solo con il senno di poi!!!bacione e complimenti per la torta

    RispondiElimina
  7. Grazie a tutti per il complimenti...fanno sempre piacere :)
    @Silvia: penso che la tua mamma sia molto contenta della tua positività; è una marcia in più per affrontare la vita. Un bacio tesoro.

    @Nepitella: ciao bellissima :)

    @Sara: mi hanno assicurato che è veramente buona...alla weazel quasi scendevano i lacrimoni quando l'ho lasciata a casa dei miei

    @Alex e Patty: ciaociaociao! ho alzato un po' la glicemia eh!?!?! ;D

    @Mika:sei davvero dolcissima...grazie

    @Mike: non sia mai! La mamma non si cambia (a meno che l'incentivo rottamazione non sia veramente alto eheheh ;D)

    @carmine: ciao e benvenuto! Hai un bellissimo blog sui viaggi...stavo giusto cominciando a meditare sulla prossima meta. A presto

    RispondiElimina
  8. Grazie per averci resi partecipi delle tue emozioni, la torta è molto bella a vedersi, purtroppo non posso assaggiarla ma sono sicura che è anche buonissima:-)

    RispondiElimina
  9. tutto molto bello! i colori, i profumi, i sapori, i tuoi pensieri... :-)

    RispondiElimina
  10. Una torta per la mamma: credo che quest'idea racchiuda il significato del passaggio al mondo degli adulti. Si è adulti quando si è disposti a comprendere i genitori, perdonarli, compatirli (in senso buono). Mi sembra che fargli una torta sintetizzi tutto ciò.
    Certo, questo per i genitori vuol dire entrare nel mondo degli anziani.

    RispondiElimina
  11. Ciao Fra, posso solo dirti brava! Per le tue parole e per il tuo bellissimo dolce.

    RispondiElimina
  12. La tua torta è bellissima, proprio di quelle che "ispirano"... e che illuminano una giornataccia così! buona domenica!

    RispondiElimina

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs